TROFEO MIRAMARE
TROFEO MIRAMARE

 

VAI AL SITO DELLA MANIFESTAZIONE

 

 

La Manifestazione fa parte del "Granducato Challenge - Memorial Fabio Serlupi", 2° Campionato Toscano di Regolarità Turistica ACI Sport

 

La Delegazione Regionale ACI-SPORT della Toscana indice e, con la collaborazione degli organizzatori di Regolarità della Toscana, organizza la settima edizione del trofeo denominato "Granducato Challenge - Memorial Fabio Serlupi", 2° Campionato Toscano di Regolarità Turistica ACI Sport, articolato su 6 manifestazioni di regolarità turistica per auto storiche e moderne.
Il grande e crescente successo ci spinge a continuare e migliorarci ancora, per premiare la fiducia ed il dimostrato apprezzamento per quanto fin qui costruito.

Come negli anni precedenti, le manifestazioni sono state selezionate esclusivamente tra le migliori presenti sul territorio toscano, con comuni standard di qualità e caratteristiche.
Sarà privilegiato il divertimento di guida, attraverso la scelta di percorsi impegnativi e dagli spunti paesaggistici di eccellenza, con rilevamenti “tecnici”, per quanto possibile sulla sede stradale (evitando piazzali ed aree private) e con la garanzia di qualità grazie a servizi di cronometraggio specialistici e professionali.

Interessanti le classifiche che terranno conto anche dei livelli driver anziché dei raggruppamenti, e molti trofei di marca all'interno costituiranno molteplici spunti di sfida e di motivazione personale. Come da tradizione inoltre, un importante premio verrà consegnato all'equipaggio toscano meglio piazzato nella classifica assoluta, in memoria di un altro grandissimo regolarista della nostra terra, scomparso ormai da alcuni anni: Ugo Menichetti.

Contrariamente al passato dove il campionato era promosso dalla scuderia Kinzica, adesso la gestione è direttamente della Delegazione Regionale ACI-SPORT della Toscana, pertanto verrà assegnato il titolo di "Campione Toscano Regolarità Turistica". Le gare saranno accessibili con la sola licenza base di regolarità Turistica o superiore, per il solo concorrente conduttore, il certificato medico per attività non agonistica del proprio medico, e non saranno necessari documenti sportivi per le vetture.

Tanti campionati in uno, tante possibilità di lottare fino all’ultimo per un premio.