News Regolink

DEFINITI I REGOLAMENTI REGOLARITA' TEMPORANEI COVID


Stampa

CIREAS, tre gare per entrare in classifica.

Cinque i risultati utili per l'assoluta, quattro per le categorie

 

La Giunta sportiva, nella giornata di martedi 21 luglio ha deliberato i regolamenti sportivi temporanei del settore regolarità compresi anche quelli che porteranno a definire i vincitori dei campionati. Queste modifiche regolamentari, è giusto sottolinearlo, avranno validità fino al termine della stagione 2020.

Prima di analizzare le modifiche relative ai singoli campionati, diamo un'occhiata alle modifiche alle regole generali.

 

ELENCO CONDUTTORI PRIORITARI

Nessun cambiamento in vista per quanto concerne il mantenimento della priorità. Per mantenere il proprio nome nell'Elenco Conduttori Prioritari sarò comunque necessario classificarsi in almeno tre gare.

Nelle modifiche temporanee è invece previsto l'inserimento dei conduttori NON CLASSIFICATI che hanno effettuato almeno due gare titolate alla data del 24 febbraio 2020.

La media inserita, fino alla terza gara classificante, sarà quella corrispondente al valore

massimo della fascia di riferimento (es: gara 1: media 4,00 + gara 2: media 3,00 = media matematica 3,50 = TOP. Media provvisoria inserita 5,00).

Per l’inserimento nell’ ELENCO PRIORITARI INIZIALE 2021 saranno comunque tenuti ad

effettuate tre gare nella stagione 2020 secondo le modalità di calcolo previste nel RDS Regolarità.

 

LUNGHEZZA PERCORSI E NUMERO DI PROVE

Limitatamente al CIREAS, per limitare l’impatto delle manifestazioni sulle località di svolgimento e per non protrarne eccessivamente la durata, è stato deciso che le gare valide per il

Campionato Italiano Regolarità Autostoriche dovranno avere una lunghezza minima di km 150

ed un numero minimo di 45 PC e massimo di 85 PC.

Anche per i Grandi Eventi è stata prevista la possibilità di limitare a 65 il numero minimo di PC.

 

ISCRIZIONI

Per consentire agli organizzatori di poter meglio organizzare i propri eventi, anche per la parte legata all'ospitalità (pranzi/cene o pernottamenti per le gare più importanti), sono state anticipate le date di chiusura iscrizioni:

Entro le ore 24 del lunedi della settimana precedente la gara per le gare che non prevedono ospitalità alberghiera inclusa nella tassa di iscrizione;

Entro le ore 24 del lunedi della seconda settimana precedente la gara per le gare che prevedono

ospitalità alberghiera inclusa nella tassa di iscrizione;

E’ comunque facoltà dell’organizzatore anticipare ulteriormente la data di chiusura delle iscrizioni al fine di ottimizzare le necessità logistiche ed operative dell’evento.

 

 

CAMPIONATO ITALIANO GRANDI EVENTI

Nulla di nuovo per il Campionato Italiano Grandi Eventi che mantiene il regolamento originario. Svolgendosi prevalentemente nella seconda parte dell'anno, con la sola Coppa Milano-Sanremo annullata, è di fatto tornata la configurazione 2019 su quattro gare , con minimo di tre partenze e tutti i punti validi. Da quest'anno è stata introdotta la novità delle Categorie senza coefficiente.

 

 

CAMPIONATO ITALIANO REGOLARITA' AUTOSTORICHE

Per chi punta alla conquista del Campionato Italiano Conduttori e/o di Categoria dovrà essere partito in almeno tre gare del CIREAS 2020, una per girone. Quindi visto l'annullamento di Cave di Cusa e Baia delle Ninfe, sarà obbligatoria una tappa ad Avellino per chi ha velleità di classifica.

Per quanto concerne i risultati utili saranno rispettivamente i migliori cinque per l'assoluta ed i migliori quattro per le categorie.

Per la Coppa delle Dame e Under 30 varranno le stesse regole del Campionato Italiano Conduttori, (minimo 3 e i migliori 5), mentre le Coppe di raggruppamento seguiranno la logica delle categorie (minimo 3 e i migliori 4).

Per il Campionato Italiano Scuderie, sempre tre (uno per girone) i risultati per entrare in classifica ma saranno i migliori sei punteggi a decretare la compagine Campione d'Italia 2020.

 

TROFEO NAZIONALE REGOLARITA'

Dopo il Colline dei Gonzaga regolarmente disputato a Febbraio sono tre le gare superstiti:

Trofeo Colline Moreniche, Circuito delle Valli Piacentine e Rievocazione Storica Passo di Rigano Bellolampo.

Chi vorrà incidere il proprio nome nell'albo d'oro della specialità, dopo i vincitori 2019 Tonarelli e Casini dovrà partire in almeno due gare. I risultati validi saranno costituiti dai migliori tre punteggi.

 

CAMPIONATO ITALIANO REGOLARITA' MEDIA

C'è attesa per quanto riguarda il CIRM ma, alla luce del calendario è probabile che vengano previste tre partecipazioni minime, considerando tutti i risultati come validi.

 

Photo credits: DR Photo - Roberto Deias

 

 

---> NORMA PUBBLICATA SUL SITO WEB ACISPORT