News Regolink

MONTECARLO HISTORIQUE: ADDIO STRUMENTAZIONE ELETTRONICA!


Stampa

 

Ritorno al passato. Sembra essere questa la strada intrapresa dagli organizzatori Rallye Montecarlo Historique, che sembrano intenzionati (dal 2020) a mettere al bando gli strumenti elettronici utilizzati dai concorrenti più agguerriti. Questo è quanto si legge nella prefazione che accompagna il regolamento 2019. Già nel regolamento 2019 l'art 20.4 “Apparecchi di misura” recita: Per conservare l'integrità estetica delle vetture ed in conformità con il periodo del veicolo, solo uno strumento di misurazione di distanza (trip master) con un display meccanico (non digital) ed un cronometro (non elettronico) potranno essere installati in maniera “permanente” sul cruscotto della vettura. Altri apparati elettronici (mediometri , cronometri, ecc), saranno autorizzati se saranno installati “temporaneamente” senza alcuna modifica del cruscotto e dell'abitacolo e dovranno essere rimossi e non dovranno essere visibili al nei parchi, c.o. ed a fine tappa, pena penalità. Le vetture dovranno essere presentate in questa configurazione alle verifiche per gara e fino alla partenza del rally. Prima infrazione: avvertimento Seconda inf: 1000 pen Terza: 5.000 Una scelta che sarà destinata a far discutere e che probabilmente influenzerà le dinamiche anche di altre manifestazioni. Sarà rivoluzione?....