News Regolink

PARTITO IL CIREAS 2019, BUONA LA PRIMA!


Stampa

 

 

Centoquattro equipaggi al via, quaranta TopDriver ed altrettanti Driver A, con la 26a edizione della Coppa Città della Pace ha preso il via il Campionato Italiano Regolarità Autostoriche.

 

Tutti i migliori regolaristi italiani non hanno voluto mancare a Riva del Garda, sede rinnovata della prima prova valida per il CIREAS 2019.

Un campionato assoluto che dopo aver superato alla vigilia, l'esame degli iscritti ha confermato sul campo la bontà delle scelte effettuate dalla federazione.

Angelo Accardo in coppia con Filippo Becchina, su Lancia Beta Montecarlo del 1978, hanno infatti ottenuto una limpida vittoria che oltre a confermare il grande valore del Driver Trapanese ha neutralizzato, già alla prima gara, tutti i dubbi dei pochi detrattori dei nuovi regolamenti.

Chi fino a ieri predicava che i coefficienti fossero una manna per gli equipaggi al via con vetture anteguerra si è dovuto presto ricredere, messo a tacere prova dopo prova dai tempi di Accardo e da un Crugnola (Fulvia 1971) che pur, per sua ammissione, dopo una gara sotto tono, si piazza al quarto posto assoluto.

Al secondo posto Bellini – Tiberti su Fiat 508 C Franciacorta Motori che precedono Scapolo-Scapolo su vettura gemella.

In ottica titoli italiani di categoria Bellini, Scapolo e Belometti occupano le prime tre posizioni in classifica RC2.

Dopo gara 1 Passanante su Fiat 1100 103 ha già conquistato preziosi punti per il campionato Italiano RC3, davanti a Bertoli e Luciano Lui.

In RC4 solo Cusumano tra i “centododicisti” è riuscito a resistere allo strapotere targato Lancia salendo sul terzo gradino di categoria, con Angelo Accardo e Roberto Crugnola che raccolgono punti preziosi in ottica campionato.

Luca Patron su Renault 5 Alpine domina in RC5. Al secondo posto Loris Lumignon che precede Claudio Lastri su Alfa Romeo Giulietta.

La coppa delle dame ricomincia da dove era finita nel 2018 con Bignetti – Ciatti e la loro Alfa Romeo Giulia Spider che primeggiano tra gli equipaggi femminili.

Franciacorta Motori comanda la classifica scuderie, al secondo posto si piazza il Classic Team. Sul gradino più basso del podio sale la Scuderia Nettuno.

Anche per quanto riguarda la gestione del dopo gara, le novità regolamentari introdotte nel 2019 sembrano aver portato ottimi risultati.

Con la novità della verifica d'ufficio dei tempi garantita ai piloti in possesso di una priorità le classifiche esposte risultavano già scremate da eventuali sbavature.

Ecco perchè, le numerose medie applicate possono apparire un problema solo se analizzate da chi è in malafede o non conosce la nuova regolamentazione. Al termine della gara, rispetto a quanto accadeva in passato le richieste di verifiche tempi sono praticamente scomparse.

Un bilancio quindi positivo per una stagione che si preannuncia combattuta.

 

Guarda lo speciale CIREAS FLASH Coppa Città della Pace 2019 a cura di TopdriverTv.

 

Seguirà servizio completo dedicato alla prima gara del CIREAS 2019 con le immagini di tutti i protagonisti e le interviste post gara.