News Regolink

QUANDO RIPARTIRA' IL CIREAS? MANIFESTAZIONI ASI STOP FINO A GIUGNO?


Stampa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Coppa d'oro delle Dolomiti dal 27 al 30 Agosto

Quando ripartirà il CIREAS? Per le Manifestazioni Asi blocco fino a Giugno?

 

Covid permettendo, anche il mondo della regolarità potrà tornare alla normalità o almeno si spera.

Il dati degli ultimi giorni sono incoraggianti, il governo ha dato il via alla “Fase 2” con l'apertura di bar, negozi, ristoranti e parrucchieri, dal 3 giugno apriranno le frontiere e sarà autorizzato lo spostamento tra regioni. Quest'ultimo fattore è certamente il più importante per la ripresa, soprattutto, dei campionati che non possono certo avere luogo con il limite territoriale attualmente in atto. Un ultimo ostacolo, alla ripresa delle competizioni resta comunque: “fino al 14 giugno continuano ad essere sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati.”

Non è dato a sapersi cosa accadrà dopo, ma nel frattempo la Coppa d'oro delle Dolomiti rompe gli indugi e comunica la nuova data che, dopo il rinvio della Coppa Milano-Sanremo dovrebbe rappresentare l'apertura del Campionato Italiano Grandi Eventi 2020.

Ac Belluno ha comunicato che dal 27 al 30 di Agosto Cortina d'Ampezzo ospiterà la nuova edizione della gara dolomitica che che vedrà la prima tappa, la più lunga, svolgersi su un percorso di 255,37 km, mentre la seconda conterà 217,20 km, per un totale di 472,57 km, suddivisi in 90 prove cronometrate e 6 prove in media.

Per il resto del panorama regolaristico, tutto tace in casa Acisport, anche se è ipotizzabile che visto il blocco in atto fino a metà giugno e calcolando i tempi tecnici per una ripartenza (apertura iscrizioni, presentazione permessi, ecc) è ipotizzabile che fino alla metà di luglio non ci sarà una ripartenza, con Campagne e Cascine, a calendario il 12 luglio, a fare da apripista alla ripartenza del CIREAS che, va ricordato ha già visto nella Coppa Giulietta e Romeo il suo primo atto.

Toccherà invece al Trofeo Colline Moreniche (30 agosto) riaccendere i motori del Trofeo Nazionale Regolarità.

Sul fronte del Campionato Italiano Regolarità a Media, dopo il rinvio del Sanremo, Campagnolo e Lana, i riflettori sono puntati sull'Isola d'Elba che non dovrebbe aver problemi il 17 e 19 settembre.

Sul fronte ASI il blocco delle manifestazioni è formalmente fermo al 31 maggio 2020 ma, vista la situazione (il decreto vieta eventi fino al 14/06), è probabile che anche l'ente torinese proroghi lo stop fino al 30 giugno. Sono infatti numerose le gare previste nel sesto mese dell'anno che hanno comunicato il rinvio se non l'annullamento: ultima in ordine di data l'Aosta-Gran San Bernardo che attraverso una nota ha specificato “l'intenzione di recuperare la manifestazione o nell'ultimo week-end di agosto o in uno del mese di settembre”, concludendo con una frase che lascia comunque molti dubbi sul futuro dato che, si legge, “molto dipenderà dalla ripresa della normale attività di hotel e ristoranti, cosa che a tutt’oggi sembra molto improbabile”.

Anche in questo caso è quindi ipotizzabile che saranno il Piancavallo Revival (ASI Cronometri Liberi) in programma il 10 luglio, l'Autogiro della Provincia di Ragusa dal 4 al 6 settembre (ASI Cronometri Meccanici) e Rievocazione Stallavena Bosco prevista per il 19 luglio 2020 (ASI Formula Crono) ad aprire i vari campionati.

Resta da capire se come già previsto da Acisport, anche ASI, prima di ridare il via, produrrà un protocollo legato alle modalità di svolgimento delle manifestazioni (verifiche documenti, pranzi, cene, premiazioni, ecc) oppure varranno le norme previste dal DPCM.

C'è chi invece, dopo l'annullamento di tutti i concerti fino al 31 dicembre 2020 (causa conferma dello stato di emergenza fino a fine anno), non prevede nulla di nuovo fino al 2021.